Con Dreamgrip, smartphone corazzato e “tenuta” perfetta.

Solo chi è così pazzo da pensare di cambiare il mondo lo cambia davvero.

Con Dreamgrip, smartphone corazzato e “tenuta” perfetta.

7 Maggio 2018 Mobile Journalism Planet Tech 0

Lo sapete bene: ormai la mia telecamera, la mia macchina da presa, la mia videocamera è un iPhone (nella fattispecie al momento un modello iPhone 7) e come vi ho già dimostrato altre volte e come testimoniano tutti i miei lavori e le varie produzioni dei soci di Italian Mojo, non c’è ormai nessun motivo per non adottare questo standard di ripresa.

foto di Enrico Casiraghi

Con l’arrivo di Dreamgrip, poi, il gioco è fatto.
Gioco, si, perchè usare questa “maniglia evoluta”, montarla a proprio piaciemento e portarsela ingiro è proprio un “gioco da ragazzi”.
Ho avuto la fortuna di ricevere un set Dreamgrip direttamente da Auriga, distributore per l’Italia, e appena ho aperto la scatola ho subito capito che mi trovavo di fronte ad un prodotto interessante, versatile e fatto bene.
Le configurazioni possibili sono molte e davvero per ogni esigenza; con la presenza di due staffe a clip per cellulare, è possibile montare quindi due smartphone oppure usare la seconda per agganciarci altri tipi di accessori (personalente la uso per tenermi attaccato un powerbank ausiliario). Inoltre la moltitudine di aggangi/viti extra utilizzabili (ne avrete sempre 2 o 3 che vi avanzeranno per poter attacare di tutto) vi permetteranno di attacare una gopro, una camera 360, oppure un secondo microfono.
Che siamo di fronte a qualcosa di eccezionale lo si capisce anche dalla presenza nel kit di due luci a led (ricaricabili oppure collegabili alla rete con i cavi USB in dotazione) con attacco di tipo “flash” (Hot Shoe) e di un microfono mezzo fucile con jack quadripolare per smartphone.
Una soluzione davvero versatile, come potete vedere dal primissimo video che ho girato appena entrato in possesso del kit.

Sia che vogliate usare il supporto in mobilità, sia che lo userete in una situazione statica, Dreamgrip risponderà alle vostre esigenze.
Da non sottovalutare quindi la versalità del poter agganciare il tutto ad un cavalletto, oppure grazie alle due maniglie ergonomiche tenere il kit in mano senza grandi sforzi, e con una “tenuta” quasi perfetta, che migliora di gran lunga al stabilità dell’immagine.
Qui sotto potete vedere ad esempio un momento di riprese del Corteo del 25 Aprile a Milano, e un settaggio per riprendere uno spettacolo teatrale.

In aggiunta arriva poi un kit di lenti compatibile con i supporti di Dreamgrip. Forse non sono la cosa più comoda da mettere e trogliere per il proprio smartphone, ma ne aiutano di granlunga le potenzialià: fornendoci 3 lenti:

– Grandangolo

– Macro

– Teleobiettivo

Questo kit di lenti, sempre distribuito da Auriga, è davvero interessante per quanto rigaurda la possiblità di allargare il proprio campo di visione oppure grazie al 65mm di creare un kit perfetto per una sorta di “fuonzione ritratto”, o come molti ormai dicono “di sfondo scfuocato”.
Ma ne  parleremo più avanti, fatemi giocare un po’ e vi dirò come si comportano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *